RSS

Archivi categoria: Esposizioni

RADUNO TECNICO SAKI

radunoRaduno Tecnico SAKI 25/26/27 Aprile 2014

Marina di Grosseto

Durante il Week-end del 25 aprile c.a. si terrà un importante evento dedicato a  tutti gli appassionati, gli allevatori e i proprietari della razza Akita.

Il programma del Raduno é il seguente:

25/04/2014
ORE 15:00 – Seminario sulle Malattie Genetiche a cura della D.ssa Paola Cagnoli
ORE 20:00 – Cena Sociale

26/04/2014
Ore 09:00 – Raduno Tecnico C.A.C. Razza Akita  – Giudice Mr. Jitaro Nakagawa (JP)

– Stage di Educazione Cinofila

– Test di valutazione Caratteriale

ore 15:00 Seminario sulla Razza a cura del Dr. Nakagawa

27/04/2014
Esposizione Nazionale CAC
Stage di Handling Presentazione Giapponese ed Europea

Il Giudice che giudicherà gli akita che saranno presenti al Raduno  Mr. Jitaro Nakagawa, è un personaggio molto importante e conosciuto tra gli appassionati ed allevatori di Akita di tutto il Mondo. nakagawa

Mr.Nakagawa ha 81 anni, nel 1976 diventa un giudice ufficiale Akita, nel 1981 diventa un giudice ufficiale JKC, nel 1994 diventa giudice ufficiale FCI, e dal 1996 diventa referente JKC per la razza akita. Tra gli akita da lui allevati ci sono anche dei meiyosho , il riconoscimento più importante che riceve un akita in Giappone

Il seminario tenuto da Mr Nakagawa sarà un evento molto importante per tutti gli allevatori, gli appassionati, e non ultimi i giudici italiani che vorranno partecipare, al fine di conoscere meglio la razza akita.Potremmo dunque avere la possibilità di porre domande ad una delle personalità più importanti che conoscono la razza akita. Chiunque abbia da porre domande di carattere generale e di interesse comune sulla razza e’ invitato a mandare una mail a marisa_colucci@libero.it.

Tutte le domande saranno prese in considerazione e selezionate per produrre un documento da presentare a Mr. Nakagawa. Le risposte saranno fornite da lui durante il seminario e successivamente raccolte in un documento.

Il luogo dove si terrà il Raduno è il campeggio Cielo Verde

situato a Marina di Grosseto.camping

C’è la possibilità di pernottare presso il campeggio, che ha messo a disposizione dei bungalow il cui costo è di euro 160,00 per 3 gg. (arrivo 24, partenza 27) oppure di euro 65,00 per notte.casetta

( Il costo è da intendersi per un bungalow di 4 persone)

Le prenotazioni potranno essere fatte direttamente rivolgendosi al campeggio.

Durante la sera del 25 aprile ci sarà la cena sociale che sarà possibile prenotare mandando una mail al seguente indirizzo:

presidente@saki.it

cena sociale

                           Per iscriversi al raduno del 26 aprile cliccare qui

                         Per iscriversi alla Esposizione Nazionale Canina del 27 aprile cliccare qui

Per partecipare ai seminari della Dott.ssa Cagnoli e di Mr. Nakagawa, per questioni di carattere organizzativo, si prega di voler compilare il seguente modulo di partecipazione:

Si prega specificare nei commenti se si intende partecipare o meno ad entrambi i seminari.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 24/02/2014 in Esposizioni

 

Tag: , , , ,

129° Honbuten AKIHO

Quest’ anno la Festa di Autunno si svolgerà il 1 dicembre 2013 nella città di Sakai, nella prefettura di Osaka, a pochi chilometri dall’aeroporto di Osaka Kensai.

Parteciperanno 154 akita.

In classe d’onore sarà presentato un maschio, due femmine fuori concorso, 1 femminuccia e 4 maschietti  in classe puppy.

Gli altri 146 sono suddivisi cosi:

classe Yoken B   9 femmine –  7 maschi

classe Yoken A   13 femmine – 11 maschi

classe Waka inu   20 femmine  –   17 maschi

classe Souken   14 femmine  –   12 maschi

classe Seiken B   11 femmine –  10 maschi

Classe Seiken A (classe dove potrebbero essere nominati i Meiyoshi)   11 femmine –  11 maschi,

per un totale di 78 femmine e 68 maschi.

Ricordiamo che durante la Festa di Primavera 2013 sono stati nominati Meiyosho due maschi:

Hokjuyo Go Senshuu Takashihamasou e Daichiki Go Hokuryuusou, rispettivamente un rosso ed un tigrato.

IMG_23052013_224031

Hokjuyo Go Senshuu Takashihamasou

IMG_23052013_224153

Daichiki Go Hokuryuusou

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19/11/2013 in Esposizioni

 

Tag: , , , ,

AKITA INU HOZONKAI – AKIHO

L’AKita Inu HOzonkai (AKIHO) è la più grande organizzazione di una singola razza giapponese, in Giappone ci sono oltre 30.000 akita registrati e gli associati sono in numero superiore a 10.000 lo scorso anno, 1972.

L’Akiho è stata fondata nel 1927 dal Sig. Shigeie Izumi, che in quel periodo era il sindaco di Odate.
Tuttavia, a detta del Sig. Hirokichi (pseudonimo: Hiroshi) Saito, l’Akiho allora era solo una società senza membri fino al 1934, quando ha cominciato a funzionare come organizzazione. L’Akiho è stata ricosciuta il 28 maggio 1953.
Le prime filiali (in inglese branches) furono istituite in varie aree intorno al 1949/1960 per organizzare esposizioni e incontri. Inizialmente il nome delle esposizioni era Akiho’s Nationwide Show, dopo l’undicesima Mostra del 1947, il nome fu cambiato in Akiho Headquarters Show, e la prima con questo nome si è tenuta a Odate il 3 maggio dell’anno successivo, 1948.

Dal 1951, la mostra annuale si è svolta semestralmente in primavera e autunno.
Il 19° Honbuten ( o Headquarters Show) si è tenuto il 5 aprile 1953 a Nagoya e dove successivamente fu riorganizzato per tre volte.
La 22° mostra si è tenuta a Osaka.
Il raduno di Primavera (Spring Headquarters Show) si tiene regolarmente a Odate sin dal 28° Honbuten del 1955, mentre le mostre autunnali si alternavano tra Nagoya e Osaka.
La 37° Esposizione si è tenuta a Tokyo nel 1960.
Da quel momento, la Headquarters autunnale si è tenuta alternativamente nelle regioni di Kanto, Tokai, Kansai, Shikoku e Kyushu, dopo che le rispettive sedi regionali furono istituite.
Altre Sedi regionali sono state fondate nelle regioni Tohoku, Hokuriku e Chugoku.
Oggi, il numero delle filiali Akiho è superiore a cinquanta in tutto il territorio nazionale. Quasi tutte le filiali organizzano due expo ogni anno con incontri periodici.

La sede centrale Akiho si trova a Odate, il luogo di origine del cane Akita.
Fin dall’inizio esisteva una tendenza alla centralizzazione del potere presso la sede di Odate, in quanto luogo di origine della razza.
Tuttavia, pari passo con la creazione di più filiali, molti dei funzionari e fiduciari della sede centrale furono selezionati in altre zone del Giappone.
Le assemblee generali annuali e sono ancora tenute presso la sede centrale di Odate anche se coloro che vivono lontano da Odate subiscono qualche inconveniente.
Tuttavia le riunioni sono ben frequentate.

La maggior parte degli allevatori e dei venditori di Akita a livello nazionale sono membri Akiho e alcuni di essi sono nel consiglio di amministrazione presso la sede centrale.
Un ulteriore crescita dell’Akiho potrebbe portare un proporzionale aumento della popolarità dell’akita.
Le esposizioni canine Akiho possono occasionalmente presentare un’opportunità di promozione per alcuni mediatori di Akita.
Questo differisce dagli show Nippo e Akikyo.

L’Associazione Akiho ha circa una cinquantina di giudici qualificati, che sembrano essere sempre sotto gli occhi attenti di fan Akiho.
Questi giudici sono stati selezionati principalmente attraverso raccomandazioni fino a circa 5 o 6 anni fa. Oggi, i giudici sono selezionati attraverso esami.
Tuttavia sembra evidente la mancanza di uniformità nella valutazione dell’Akita che è attribuita da alcuni
al gran numero di giudici provenienti da diverse parti del paese.

Questo è deplorevole dal punto di vista della conservazione di un monumento naturale, del miglioramento della razza, ed dai diversi punti di vista detenuti da coloro che iscrivono i propri cani a queste mostre.
Le preferenze personali dei giudici possono differire, spesso con conseguente variazione della classifica dei cani presso altre esposizioni Akiho.
Così, in alcuni casi, maggiore è il numero di cani iscritti , meno rilassata potrebbe diventare l’atmosfera dopo le decisioni finali.
Questo può spesso portare ad accesi dibattiti. D’altra parte, questo potrebbe anche portare ad un aumento di interesse tra gli allevatori. Le variazioni nelle valutazioni dei giudici potrebbero anche essere viste come una visione più ampia sui cani che vengono esposti, e quindi le basi per ulteriori discussioni. 

Questa organizzazione ha realizzato molto e continua a farlo. Pertanto, sembra che le tre organizzazioni di Akita, l’Akiho abbia più sostegno e fiducia da parte degli amanti del cane Akita oggi.

Tratto da Northlandakitas e tradotto da Marisa ed Annachiara

 
2 commenti

Pubblicato da su 27/05/2013 in Esposizioni, Storia degli Akita

 

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

Cronaca, risultati e commenti del 128° Honbuten Odate 3 maggio 2013

di Fabrizio Pace

Sotto una pioggia fredda la manifestazione più importante per la razza Akita inizia con la commemorazione di Keiichi Ogasawara, scomparso il 28 aprile 2013 all’età di 84 anni, figlio di Ichiro fondatore dell’ AKIHO e sindaco di Odate.

Famoso per aver donato un Akita ad Helen Keller.

Il figlio Keiichi continuò la fama del padre allevando Akita con l’affisso Juntai Do e scrisse un libro

” l’Akita e le sue origini”.

180 sono stati i partecipanti di cui il 40% tigrati.

Nella classe Seiken A maschi sono stati eletti due Meiyosho: Hokjuyo Go Senshuu Takashihamasou di Takashi Endo, nipote di Kitanojou Go e di Kunimitsu Go e Daikichi Go Hokuryuusou di Yanaka Akio, figlio di una cagna di Kozaki Kensha e nipote del meiyosho Dai Hakata Go.

Hokjuyo Go Senshuu Takashihamasou

Daikichi Go Hokuryuusou

Nessuna femmina è diventata Meiyosho.

Nella classe Seiken B nei maschi primo è stato il tigrato Ichi Go Mito Azaumasou e secondo un altro tigrato Meiryu Go Mizusawa Higashi, figlio di Ushou Go Noshiro Koujyuosou.

Ichi Go Mito Azaumasou

Nelle femmine prima un’altra tigrata Hanashou Torahime Go.

Hanashou Torahime Go

Hanashou Torahime Go

Nella Souken class maschi vince Ranshinmaru Go Noshiro Kuojyuou di Junichi Motose, nipote di Awa Kokushi Go.

Ranshinmaru Go Noshiro Kuojyuou

Ranshinmaru Go Noshiro Kuojyuou

 

Nelle femmine vince la tigrata Hanahime go Marutani Kensha di Keiichiro Kozaki, figlia di Ryuuho Go Zenhosha e nipote del Meiyosho Seihoh Go Miyaki Fujiwara.

Hanahime go Marutani Kensha

Hanahime go Marutani Kensha

 

In classe Waka Inu nei maschi vince Keishou Go Maruyoshi figlio del Meiyosho Manjiro Go Murayoshi e nelle femmine la tigrata Ryuokou Go Kazakiya Kensha, figlia di Shoudai Go.

Keishou Go Maruyoshi

Keishou Go Maruyoshi

Ryuokou Go Kazakiya Kensha

Ryuokou Go Kazakiya Kensha

 

Sia per i maschi che per le femmine i secondi classificati sono due fratelli nipoti di Zuikou Go Kouyazan Miyauchisou, di proprietà di Takashi Endo.

Nella classe Yoken A maschi vince Gensyu Go Shirai figlio di Ikkoku Go Shirai, nelle femmine la tigrata Gensorame Go Akita Tsutsui Kensha.

Gensyu Go Shirai

Gensyu Go Shirai

Gensorame Go Akita Tsutsui Kensha

Gensorame Go Akita Tsutsui Kensha

 

Nella classe Yoken B nelle femmine vince Niko Go Minatomaru tigrata e seconda Sakura Maihime Go Shirai e nei maschi vince Teshin Go Shirai, entrambi figli di Sagenta Go Shirai.

Teshin Go Shirai

Teshin Go Shirai

Niko Go Minatomaru

Niko Go Minatomaru

La qualità dei tigrati è migliorata notevolmente e i risultati testimoniano il miglioramento con un risultato di 6 classi vinte su dieci.

Nei rossi pochi cani di livello e una battuta d’arresto nella qualità a parte pochissimi soggetti, ma nel complesso un passo indietro rispetto ai tigrati.

Gli allevatori più famosi la fanno da padrone: Kozaki Kensha e Kanzakiya Kensha nei tigrati;Takashi Endo, Junichi Motose nei rossi e come sempre nei cuccioli Yukiko Shirai. Questi allevatori si impongono sia dominando le classi sia con le loro affermate linee di sangue.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 24/05/2013 in Esposizioni

 

Tag: , , , , , , ,

128 HONBUTEN AKIHO

di Marisa Colucci

 

Il 3 Maggio in Giappone, a Odate, si terrà il 128° Honbuten Akiho, la Festa di Primavera, importante esposizione durante la quale saranno proclamati i primi Meiyosho del 2013.

In questa manifestazione saranno presenti 180 akita di cui 7 cuccioli e 3 inseriti in classe d’onore che non saranno sottoposti a giudizio.

Gli altri 170 saranno così divisi per classi:

22 femmine e 15 maschi nella classe Yoken B  (6-10 mesi)

17 femmine e 14 mas

chi nella classe Yoken A  (6-10 mesi)

19 femmine e 15 maschi nella classe Waka inu  (10-18 mesi)

8 femmine e 14 maschi nella classe Souken  (18-30 mesi)

11 femmine e 13 maschi nella classe Seiken B (30-48 mesi)

8 femmine e 14 maschi nella classe Seiken A (oltre 48 mesi)

Tra i cani inseriti in quest’ultima classe ci sono quelli che potrebbero essere proclamati Meiyosho.

Gli ultimi

Meiyosho proclamati nel 2012, in occasione della Festa d’Autunno, il 127 Honbuten Akiho sono i seguenti akita:

1° Meiyosho Ren Go Miyagi Kozaki Kensha

meiyosho2012

 

2° Meiyosho Manjirou Go Maruyoshi

 

meo

 

3° Meiyosho Harukoma Go Misaki Otanisou

meo 2

 

Tag: , , , , ,

Le Esposizioni in Giappone

di Fabrizio Pace

Ogni anno in Giappone il club che tutela la razza Akita, l’ Hozonkai, organizza molte esposizioni. L’elenco completo viene pubblicato sul sito www.akitainu-hozonkai.com. Le due più importanti sono il raduno di primavera e quello d’autunno.

Le regole e le classi sono molto diverse da quelle F.C.I. e  lo standard Akiho è leggermente differente dal quello F.C.I. Le classi in cui sono divise i cani sono 8 per ogni sesso. Nella  classe dai 3 ai 6 mesi viene redatto un giudizio ma non viene effettuata la classifica.

La classe dai 6 agli 8 mesi non compiuti si chiama Yoken B class.

La classe dagli 8 ai 10 mesi non compiuti si chiama Yoken A class.

La classe dai 10 ai 18 mesi si chiama Waka inu class.

La classe dai 18 ai 30 mesi si chiama Souken class.

La classe dai 30 ai 48 mesi è la Seiken B class.

La classe oltre i 48 mesi si chiama Seiken A class.

All’aggiudicazione dei titoli di Meiyosho (Campioni dello show), che si effettuano solo nel raduno di primavera e d’autunno, partecipano i cani che abbiano compiuto 48 mesi e  che abbiano ottenuto sempre Tokuyu (eccellente speciale)  nei raduni Hozonkai .

Nelle prime 4 classi  (Yoken B, Yoken A, Waka Inu, Souken class i giudizi sono eccellente (Yushu) o molto buono, nella penultima (seiken class) eccellente speciale (Tokuyu), eccellente e molto buono, nell’ultima classe, oltre alla medaglia d’onore con il titolo di meiyosho (solo nel raduno di primavera e d’autunno), eccellente speciale, eccellente e molto buono.

Il ring è formato da un cerchio dove la mattina ogni cane viene giudicato singolarmente. Il pomeriggio i cani entrano insieme per classe e viene redatta la classifica e qualifica. Alcuni il pomeriggio possono decidere di astenersi, non rientrando in ring, per non compromettere il futuro in caso di giudizio negativo.  La giuria è composta da sei giudici che poco prima dell’inizio dell’esposizione vengono sorteggiati per essere accoppiati alle classi da giudicare, mentre l’aggiudicazione dei meiyosho avviene di concerto fra tutti i giudici.

Il cane viene giudicato in posizione statica e poi si chiede al conduttore di percorrere un piccolo triangolo per visionare il movimento. Nella classe Seiken B i cani vengono misurati.

meiyosho2012

Il cane meiyosho 2012 si chiama REN GO MIYAKI KOZAKI KENSHA AKIHO 08-1803

ALLEVATORE  KEIIKIRO KOZAKI 

PROPRIETARIO MASUDA TAKAHISA

 

Tag: , , , , , , , , , ,

A DOG DAY FOR A DOG’S LIFE

Gli Akitisti ed il vero spirito della “gente di Cani”

di Maria Rosaria Ricci

Noi Akitisti, molto spesso, sfatiamo il pregiudizio che chi ha cani di razza lo fa per capriccio.

Noi abbiamo fatto una scelta con il cuore e lo dimostriamo tutti insieme prendendoci cura, come e quando possiamo, dei cani meno fortunati.

Grazie agli akita ci siamo incontrati e grazie a loro abbiamo tutti intrapreso un percorso che ci ha portato a conoscere i cani e le loro effettive necessità.

Facendo tesoro di tutto ciò, non lo teniamo solo per noi ma lo doniamo agli altri cani che hanno bisogno e che purtroppo un padroncino non lo hanno più, o forse non l’hanno mai avuto.

Con la gioia nel cuore e sempre grazie a questi cani speciali che ci hanno unito abbiamo partecipato ad una esposizione regionale che ha avuto solo ed un unico podio, quello più alto e nobile:

DONARE CIBO AL CANILE DI CASERTA.

Regionale Caserta - Operazione Canile 51

Ma basta parlare, godetevi le immagini che raccolgono tutte le nostre emozioni nel fare questa bella e nobile esperienza.

 
 

Tag: , , , , , , , , , , , ,